Nel Settembre del 2013 un autorevole studio ha confermato gli enormi benefici del corsetto come unica alternativa ad una soluzione chirurgica della scoliosi. E’ avvenuto in Lowa, Stati Uniti, dove medici ortopedici noti per essere fieramente avversi al corsetto, hanno dimostrato senza ombra di dubbio l’efficacia del “wait and see” (aspetta e vedi).

I dati raccolti hanno dimostrato che l’intervento chirurgico è stato evitato nel 72-75% dei casi nei pazienti trattati con corsetto, rispetto al 42-48% in quelli solo osservati. Inoltre si è visto che se il corsetto viene portato almeno 18 ore al giorno, il risultato è positivo al 90%, se è portato da 6 a 12 ore si resta nella media dello studio (70%) sotto le 6 ore è come non portarlo.

Ortopedia Ruggiero, azienda leader di mercato nella produzione di presidi ortoprotesici, in collaborazione con i migliori specialisti del settore, organizza uno screening sui paramorfismi e dismorfismi a carico della colonna vertebrale rivolto ai ragazzi delle scuole medie, per patologie quali il dorso curvo giovanile e la scoliosi, ad alta incidenza e con complicanze importanti. Ortopedia Ruggiero organizza controlli mensili gratuiti effettuati con l’ausilio di termocamere che ci permettono di valutare l’efficacia delle spinte e del corsetto.

Si distingue inoltre per un modello di sanità all’avanguardia, per lo sforzo costante nella ricerca e formazione e per l’uso di nuove tecnologie. Utilizza un metodo di lavoro basato sull’evidenza scientifica, ad alta specializzazione sia all’interno della propria sede, sia ponendosi come “ponte” di collegamento fra le strutture del territorio e il mondo della ricerca e degli specialisti.